javascript:; Semplicemente Perfetto: {Table Setting} Dessert table Rosa e Giallo Google+

30 gennaio 2012

{Table Setting} Dessert table Rosa e Giallo

Amy Atlas propone sempre idee meravigliose, oggi quindi “rubo” da lei queste immagini. Sto pensando ad un baby shower per la mia piccola, una volta nata, visto che sarà a maggio pensavo a colori soft utilizzando il rosa e il giallo pastello, quindi questo table dessert potrebbe fare al caso mio

 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 01 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 02 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 03 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 04 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 05 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 06 Semplicemente Perfetto Amy Atlas Guest Dessert Pink Yellow 07

(Amy Atlas)

Portate pazienza, probabilmente pubblicherò vari post con queste ispirazioni, ma voglio anche i vostri consigli, quindi l’unico modo per raccoglierli è questo!

A proposito, voi avete organizzato il vostro baby shower? In America è usanza farla prima del parto ma in Italia, un pò per scaramanzia, viene fatto in seguito alla nascita. Io preferisco questa nostra tradizione italiana, non perchè io sia scaramantica, ma è un modo per tutti i parenti e amici di vedere la new entry e condividere un pò di tempo insieme … non solo: visto che nel primo periodo è accertato che uno dei problemi per i nuovi genitori (forse soprattutto per la mamma) è l’assenza di vita sociale, questo è un modo per evadere un pò dalla solita routine delle poppate e dei cambi e scambiare qualche chiacchera con le persone più care.

Voi che idea avete di questi baby shower? Quando secondo voi è meglio farli?

4 commenti:

ciottolina ha detto...

Sinceramente il problema della vita sociale mammesca per me si è posto dopo ,'assanlto alla diligenza per vedere la novità. Si è stanchine il mese dopo il parto: si dorme poco, il tempo per se stesse si avvicina nettamente allo zero, il corpo deve riprendere le sue forme e sistemare quanto è cambiato, gli equilibri in famiglia si sconvolgono e vanno ritrovati...e ogni 3x2 c'è qualcuno che suona alla porta. In questa fase impari a delegare tutto il delegabile o ti ritrovi a svegliarti un'ora prima della poppata per rassettare la cucina. Poi la bimba cresce e inizia ad avere febbri e raffreddori...normali eh...ma devi stare in casa e hai difficoltà a trovare quacuno che ti faccia compagnia.
Non ho fatto baby shower...però se dovessi pensarci lo farei prima del parto (se non ci sono problemi). Organizzarlo dopo mi sembra più difficle.

Angelina ha detto...

Che bellissime ispirazioni, io ho appena partorito ma non ho fatto un vero e proprio "baby shower" anche se in realtà ce n'è stato uno quasi ogni giorno, visto che passa sempre qualcuno a fare visita per conoscere il nuovo arrivato :))) Mi sa che le tue ispirazioni le terrò buone per il Battesimo, grazie in anticipo quindi!
Un caro abbraccio

cristina amaduzzi ha detto...

L'idea è veramente carina però secondo me ti conviene preparare quello che puoi (intendo decorazioni e non cibo) prima di partorire perchè io sono mamma di due bimbi: Giacomo di 10 anni e Lia di 4 e nonostante Giacomo sia stato un bimbo "modello" al contrario di sua sorella, i primi tempi non riesci a combinare nulla. Se poi hai la fortuna di allattare (io l'ho fatto fino ad un anno di entrambi) ti ritrovi a sera che ancora sei in pigiama e quasi non riesci,inspiegabilmente, a preparare un piatto di spaghetti in bianco.
Dico inspiegabilmente perchè io sono considerata da tutti super organizzata e mai impreparata. Per la mia Lia sono riuscita ad organizzare una festa a tema solo per il suo primo compleanno...ma il secondo figlio è tutta un'altra storia.
Poi il delirio prende un'altra strada e in un paio di mesi ritorni quasi alla routine e ti riconosci nuovamente. io però non ho aiuti e faccio tutto da sola magari per te è diverso.Comunque tanti auguri e complimenti per il tuo bellissimo blog, che seguo sempre con entusiasmo.
Cristina Amaduzzi, Rimini.

incasadisilvia ha detto...

Il mio ultimo figlio ha già sei anni!!!!! Peccato!
Un caro abbraccio...
Silvia

Posta un commento